Primavera incoronata.

Primavera incoronata.

Così, come un’arma medioevale, ci siamo scagliati addosso questo virus.

Non assomiglia un po’ a queste gentili sferette?  images-1

Così buttiamo in giro questo virus. Perchè? Per vedere come reagiamo? Che regia applichiamo? Italia,  area test come al solito? Passiamo dalle vasche idromassaggio ai virus? E da noi il test è gratuito. Gli altri paesi ci speculano!! Non lo sapevo e non posso crederci!!! Ovvio che abbiano meno contagi: meno persone si sottopongono al test!

Una vergogna per il pensiero, per la morale. Ci autodistruggiamo in nome dell’avidità!

Oltre il pianeta distruggiamo noi stessi. Tanto, avrà pensato qualcuno, siamo in tanti. Ne muore qualcuno, cosa cambia?

Serve ad una rieducazione delle persone: adesso sembra che stiano tutti bene e le autoambulanze vengono chiamate solo per questioni importanti. Adesso c’è una maggior attenzione anche se qualche deficiente pensa che sia una montatura.

Serve a comprendere chi hai di fronte: ieri ero in taxi e mi sono resa conto della stupidità che alberga in certe persone, all’apparenza informatissime ma nella realtà dei fatti… ormai tutti si affidano a quello che sentono e leggono su internet come al gps: senza pensare.

Gli chiedo se vuole che metta la mascherina e mi risponde di no però di non parlare (gli avevo chiesto che strada pensava di fare) e stare lontana altrimenti, se sputacchio, magari le goccioline  – sa come hanno detto  – portano il virus e lui si ammala. Ero basita.

Non tanto per quanto fosse grezzo ma per come aveva seguito lo svolgersi dei fatti. Non sto a riportare perchè aveva fatto una serie di connessioni: completamente disconnesse e orrendamente egoistiche ( mors tua vita mea, etc) ed io ho risposto un pò alterata…magari sputacchiando e uscendo dall’auto ho anche tossito…😊

Serve a ridefinire l’uso del web. Utilissimo per lavorare, nefando per passare il tempo.

Serve a capire come gli anziani – e lo diventiamo tutti inevitabilmente – siano categoria assolutamente bistrattata anche se, potenzialmente, con un enorme potere di consumo. Danno un fastidio immenso e greve perchè  ricordano sempre la caducità della vita. Il sistema non vuole. Quindi tu vecchio, che sei più a rischio, chiuditi in casa e non farti vedere. Non uscire con una bella giornata di sole, assolutamente no! Non farti vedere. La morte incombe, non possiamo stimolare i consumi con gli assembramenti che fanno dimenticare, che non fanno pensare. Vecchio: stai chiuso tra le quattro mura perchè puoi ricordare la morte.

Serve a capire come siamo nelle mani dei media e delle bestie che li gestiscono. Anche loro,  magari riusciranno a fare un esame di coscienza? Oppure il virus deve travolgerci di più?

Primavera incoronata.

 

4 risposte a "Primavera incoronata."

      1. auacollage ha detto:

        Ovvio ma io, a parte il mio parere, cosa ho detto? Se si prendono precauzioni si evita in tutti i modi di trasmettere, se non lo si fa è un problema..come si vedrà domenica dopo i 15 giorni di quarantena che servono anche per vedere se, con le dovute precauzioni , siamo riusciti a contenere il virus…ma ad oggi i casi sono solo aumentati. Si potrebbe dedurne che le precauzioni non sono state prese dal singolo. A milano le persone sono nei bar, certo meno numerose, ma mascherine no, guanti no, etc. C’è un prontuario di consigli che sarebbe bene seguire ma per tutti è molto difficile e lo capisco. Anzi direi che ci si comporta nel miglior modo possibile a parte, come dicevo qualche deficiente che crede sia una montatura ( ma come si fa, dico io…).

        Piace a 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...