Lazzaretto.

Lazzaretto. A capo, cancella, lazzaretto. A capo ,cancella. Corriamo dietro ai nostri sogni.

Questo è un periodo difficile, durissimo: per nuove abitudini da apprendere in fretta e furia, per comprendere come era difficile “scansarsi” in strada, al supermercato di fronte agli scaffali mentre scegliamo un formaggio o prendiamo il solito detersivo.

Un periodo che può essere molto produttivo per guardare noi stessi.

Il tempo da gestire in modo nuovo: autonomamente in un certo senso.

Ci troviamo di fronte a noi stessi e siamo…dipende, per una persona così per un’altra cosà. 

Cerchiamo di trovare il positivo, il versante utile di questo momento che non sarà breve, non sino a settimana prossima…la Merkel ha detto, per esempio, che saranno infettati il 60/70% dei tedeschi… non è poco mi pare.

Così i tempi, prendiamone atto, saranno molto più lunghi . 

Tempi più lunghi di quel che, detto francamente, spero e immagino. C’è una parte di me che ancora non si capacita, c’è una parte di me che ancora spera nella risoluzione… domani.

Una parte di me non riesce a rendersi conto che tutto il mondo è infettato, più o meno.

Le comunicazioni, i trasporti, le persone che si spostano possono portare il virus che, se termina da una parte magari sta iniziando da un’altra e qualcuno si sposta e, anche senza saperlo, infetta. Così sogno che il vaccino arrivi..come arriva Amazon…

 

5 risposte a "Lazzaretto."

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...