Bambino.

E’ difficile distinguere un bambino da una bambina. La fatalità è che vi sbagliate sempre , ciò vi fa passare per un completo imbecille agli occhi del babbo e della mamma scandalizzati.

La miglior cosa per evitare il lui i il lei è di chiamare il campioncino “angioletto”.

Dire: “Oh , che caro angioletto!…”. La parola “angioletto” deve essere preceduta da un leggero riso a gluglu e seguita da un sorriso beato.

J.K.Jerome.

Prova ne è che, nella specie umana, la farfalla precede il bruco. Pierre Véron.